Tutela e valorizza il fattore umano della tua impresa

Sostieni gli investimenti in formazione e crescita delle competenze digitali dei tuoi lavoratori con un contributo in credito di imposta subito spendibile
Credito di imposta Formazione 4.0
Per garantire un sistema efficace di attività formative 4.0 e sviluppare nuove competenze digitali tra i lavoratori è riconosciuto alle imprese un credito d’imposta potenziato fino al 70% per le piccole e al 50% per le medie, nel caso in cui questi servizi siano eseguiti da soggetti certificati dal Ministero dello Sviluppo economico.

È quanto stabilisce il decreto attuativo che rende operativo il nuovo regime fiscale agevolativo sulla formazione 4.0 - previsto nel Decreto legge “Aiuti” - al fine di rafforzare i percorsi formativi in modo che siano coerenti alla trasformazione tecnologica dei processi produttivi e legati ai fabbisogni delle imprese nell’ambito del piano transizione 4.0.
In particolare, le nuove aliquote del credito d’imposta per la formazione 4.0 vengono incrementate: (Testo in vigore dal 16-7-2022 - art 22)

  • dal 50% al 70% delle spese ammissibili nel limite massimo annuale di 300.000 euro per le piccole imprese;
  • dal 40% al 50 % delle spese ammissibili nel limite massimo annuale di 250.000 euro per le medie imprese.

Per le grandi imprese il credito rimane al 30% delle spese ammissibili nel limite massimo annuale di 250 mila euro. Le attività formative riguarderanno i settori delle vendite e marketing, informatica, tecniche e tecnologia di produzione, e dovranno essere svolte da soggetti qualificati esterni all’impresa.

A garanzia dell’effettivo svolgimento delle attività formative e del loro livello qualitativo sono inoltre introdotti specifici parametri che vincolano l’erogazione del contributo agevolativo alla certificazione dei risultati conseguiti dai lavoratori, sia in termini di acquisizione che di consolidamento di competenze professionali 4.0.
A chi si rivolge
A tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato, incluse le stabili organizzazioni di soggetti non residenti, indipendentemente dalla natura giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione, dal regime contabile e dal sistema di determinazione del reddito ai fini fiscali. Sono escluse le imprese in stato di liquidazione volontaria, fallimento, liquidazione coatta amministrativa, concordato preventivo senza continuità aziendale, altra procedura concorsuale. Sono inoltre escluse le imprese destinatarie di sanzioni interdittive ai sensi dell’articolo 9, comma 2, del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231. La fruizione del beneficio spettante è subordinata alla condizione del rispetto delle normative sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e al corretto adempimento degli obblighi di versamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori.
Cosa possiamo fare per te
Siamo un'azienda specializzata nelle tematiche della digitalizzazione dei processi e nella compliance tecnico- legale al GDPR. Pertanto le nostre native competenze sono in scopo agli obiettivi formativi previsti dal regolamento Formazione 4.0 quali la cyber security e la integrazione digitale dei processi aziendali. Le nostre attività confluiscono nella formazione dei dipendenti coinvolti nei processi di compliance. Per venire incontro alla nostra clientela abbiamo maturato solide e specifiche competenze e la certificazione ISO che consente alle imprese di usufruire del credito di imposta per la formazione 4.0.

Per la formazione a distanza utilizziamo una piattaforma e-learning il cui processo è in scopo alla circolare del MISE del 3 dicembre 2018 n. 412088

In questo perimetro e nel contesto delle nostre native competenze (non acquistiamo contenuti da altre realtà) quali la cyber security e la integrazione digitale dei processi aziendali, realizziamo per i nostri clienti:

  • Analisi necessità ovvero l'analisi del fabbisogno formativo aziendale e simulazione del credito di imposta

  • Progettazione ovvero la costruzione del piano formativo e la redazione della documentazione da inviare al MISE.

  • Erogazione di corsi online, in presenza o blended.

  • Reportistica e rendicontazione ovvero il rilascio degli attestati e la reportistica necessaria alla rendicontazione finale compresa la attestazione del revisore legale.
Scadenze
La misura è stata prorogata fino al 31 dicembre 2022. Il credito d’imposta derivante dalle spese di formazione sostenute nel corso dell’anno 2021 verrà riconosciuto nel 2022, mentre il credito derivante dalle spese sostenute nell’anno 2022 sarà riconosciuto nel 2023. Non è previsto un termine ultimo per aderire all’iniziativa.
Contatti
Alle richieste di chiarimenti attinenti gli aspetti di carattere generale, quelli relativi all’interpretazione delle disposizioni attuative o alla stima del beneficio spettante, verrà fornita risposta attraverso e-mail scrivendo all’indirizzo: formazione4.0@ufficiotelematico.it oppure potrai concordare una telefonata non impegnativa con un nostro consulente cliccando sul tasto che segue
Il nostro team è a tua disposizione
080.22.23.646

Dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 19:00
digitale@ufficiotelematico.it

Inviaci un messaggio quando vuoi.
Compila il form

Richiedi informazioni 24 ore su 24, 7 giorni su 7
Fidati di chi ci ha già scelto
UFFICIO TELEMATICO